Duo V. Oistrakh e F. De Zan - Associazione culturale Giovanni Colafemmina

Vai ai contenuti

Sabato  2  Marzo 2013  ore 20,30   

Sala  C. Colafemmina Palazzo De Mari


In collaborazione con l'U.T.E. di Acquaviva


Si esibirà il  duo formato dal grande violinista russo  Valery Oistrakh e il pianista Francesco De Zan.

PROGRAMMA


W. A. Mozart (1756-1791)
Sonata in Si bem magg. KV 454 per violino e pianoforte (1784)

Largo - Allegro
Andante
Allegretto


T. Vitali (1663-1745)
Ciaccona in Sol min. per violino e pianoforte (rev. Charlier)



J. Brahms (1833-1897)
Sonata n. 3 in re min op. 100 per pianoforte e violino (1886-88)

Allegro
Adagio
Un poco presto e con sentimento
Presto agitato


P. I. Tchaikovsky (1840-1893)
Sérénade melancolique op. 26 in si min per vl. e pf. (1875)



C. Saint-Saens (1835-1921)
Introduction et Rondò capriccioso in la min. (1863)


(trascr. da Ravel per vl. e pf.)

Nipote del leggendario David Oistrakh, uno tra i più straordinari violinisti di tutti i tempi, Valery Oistrakh è un grande esponente della scuola violinistica russa; profondo conoscitore di un amplissimo repertorio, incanta il pubblico di tutto il mondo con la sua impeccabile tecnica e la raffinata cura del suono. Eseguirà alcune fra le pagine più celebri e amate dal pubblico (Ciaccona di Vitali,   Sonata n. 3 di Brahms Serenata Malinconica op. 26 di Tchaikovsky, Introduzione e Rondò capriccioso di Saint-Saens), pagine di grande virtuosismo  strumentale e di forte impatto emotivo. Ad affiancare Valery Oistrakh vi sarà il pianista Francesco De Zan che da diversi anni, con grande successo, collabora con musicisti molto noti come i violinisti F. Manara, S. Pagliani, i violoncellisti C. Coin, P. Demenga, il contrabbassista F. Petracchi, l’Ensemble I Solisti della Scala.

Ass. Culturale "Giovanni Colafemmina"
Torna ai contenuti