Onirico Trio Ensemble - Associazione culturale Giovanni Colafemmina

Vai ai contenuti

Debussy versus Satie

concerto per due pianisti ( pianoforte a 4 mani) e  una voce recitante

Pianisti: Aurora Cogliandro, Rosabianca Rachel.

Voce Recitante: Carlo Porru


PROGRAMMA

Erik Satie:              Trois morceaux en forme de poire

(Maniere de commencement, Prolongation du même, I Lentement, II Enlevè, III Brutal, En plus, Redite)


Claude Debussy:     Petite Suite, (En Bateau, Cortège, Menuet, Ballet)

[image:image-1]

Claude Debussy:     Marche Ėcossaise sur un Thème Populaire

Erik Satie:             La Belle Excentrique, Fantasie serieuse,

(Grande Ritournelle, Marche franco-lunaire, Valse du ‘Mystèrieux baiser dans l’œil’, Cancan Grand Mondain)

Aurora Cogliandro si è diplomata brillantemente in Pianoforte al Conservatorio di Cagliari sotto la guida di Assunta Zedda e in Composizione al Conservatorio di Milano. Hanno contribuito al suo perfezionamento pianistico e cameristico docenti di chiara fama quali Aldo Ciccolini, Pierluigi Camicia e  Andreas Koch.
E' stata invitata a tenere concerti per le più importanti Società concertistiche ed Enti in Italia, Francia, Croazia, Slovenia, Germania, come solista, con orchestra e in duo pianistico, ottenendo lusinghieri consensi di pubblico e critica. Ha registrato per la RAI (Radio Due e Radio Tre) e per la EMI.
Attenta al repertorio contemporaneo, ha presentato numerose prime esecuzioni di giovani compositori italiani fra cui ricordiamo Massimiliano Viel, Luigi Morleo, Giampiero Cartocci, Daniele Salvatore.
Recentemente ha inciso per la Tronos un CD con I Fiati del Conservatorio “G.P. da Palestrina” diretti da Alessandro Bombonati con musiche di Respighi e Stravinsky. E’ in corso di pubblicazione un CD inciso in quartetto con le pianiste Anna Sanfilippo, Rosabianca Rachel e Marcella Murgia di opere per quattro pianoforti di Milhaud e Cartocci.
Laureata con lode in Lettere Moderne (Università di Cagliari), dal 1984 svolge attività pubblicistica su testate specializzate. Ha pubblicato saggi di analisi musicale e musicologici per Idea Libro (Milano), per gli Editori Riuniti , il CIDIM (Roma), l’Ismez (Roma), Rugginenti Editore (Milano). Docente titolare di cattedra di Pianoforte Principale presso il Conservatorio “G.P. da Palestrina” di Cagliari, ricopre la carica di Direttore artistico del Festival Ambiente Musica di Cagliari.

Rosabianca Rachel si è diplomata con il massimo dei voti al Conservatorio di Cagliari sotto la guida di Arlette Giangrandi Eggmann ed ha poi seguito vari corsi di perfezionamento alle Accademie di Siena e Salisburgo con i Maestri Agosti, Scholtz e Zecchi come solista e con Lorenzi e Brengola per la musica da camera.
Ha svolto attività concertistica come solista e in varie formazioni cameristiche; ha suonato in vari festivals internazionali ed ha collaborato intensamente come assistente pianistica in corsi di perfezionamento e concorsi.

Per svariati anni ha ricoperto il ruolo di Maestro sostituto e pianista presso l’Ente Concerti - Teatro Lirico di Cagliari e insegnato pianoforte principale al Conservatorio di Cagliari.

Porru Carlo   
Nato a Cagliari, comincia la sua attività artistica partecipando a numerosi seminari per il perfezionamento dell’espressività corporea, della voce e della dizione, tra i quali vanno ricordati quelli di espressività corporea con l’attore e regista francese Yves Le Breton; di danza e teatro con l’attore, regista, coreografo inglese Lindsay Kemp ; di commedia dell’arte con Carlo Damasco; di teatro-danza con la danzatrice e coreografa catalana Sol Picò; di corpo e danza tribale con il mimo francese Gil Coullet; di espressività vocale e interpretativa con Zigmunt Mollick , attore polacco della compagnia di Jerzy Grotoswski; di  regia con Lech Raczak , regista polacco di Osmego Dnia; di tecniche dell’attore biomeccanico con la regista russa Tatiana Stephancenco.
Entra a far parte della Compagnia Actores Alidos, con la quale partecipa a spettacoli e festivals internazionali di teatro (Almagro – Spagna; Losanna – Svizzera; Grenoble – Francia) con diverse rappresentazioni teatrali.
Il suo percorso artistico è fondamentalmente legato al teatro e le sue interpretazioni spaziano dai classici – Shakespeare “Molto rumore per nulla” (1997) – al contemporaneo “Sueño incontro tra F.Garcia Lorca e F. De Andrè” (1999) di cui cura anche la regia; con perfomances che lo avvicinano ad altre espressioni artistiche, come nel caso della regia e interpretazione nell’opera sinfonica”L’Ultimo Burattino”(1998) o come nello spettacolo di teatro –danza “Crepuscolo Ferroviario”(2006) assieme alla coreografa Valeria Crepaldi. Ha curato la regia di “Savage/Love” (1997) da Sam Shepard; ideato, diretto e interpretato la commedia “Dillo con parole tue o….ionescamente”(2006)  e la messa in scena di una sacra rappresentazione in lingua sarda “Sa Passioni e Resurrezioni de Gesù Cristu”(2001) Ha partecipato, come attore, a tutele edizioni de “Sa die de sa Sardigna” (1996/1997/1998/2002).
Anche se è il teatro il suo impegno più importante ha anche partecipato, da attore, a produzioni cinematografiche, la più importante e significativa esperienza è “Il figlio di Bakunìn”  (1997)
Oggi è il direttore artistico dello Spazio Fornace Teatro di Quartu S. Elena (Ca) e della compagnia teatrale Cricot Teatro che opera allo Spazio Fornace.
Dirige laboratori teatrali sull’espressività corporea e interpretazione, presso lo Spazio Fornace Teatro di Quartu S. Elena (Ca), scuole pubbliche , presso l’Università degli Studi di Cagliari e l’Università della 3°età di Quartu S. Elena.
Ha più volte tenuto letture presso il Conservatorio Pier Luigi da Palestrina di Cagliari, in occasione di manifestazioni di musica e performances attoriali.
Ha esperienza di docenza di materie legate al teatro in corsi di formazione professionali per Direttori di Produzione, Palcoscenico e Scena.

Ass. Culturale "Giovanni Colafemmina"
Torna ai contenuti