Quartetto Meridies - Associazione culturale Giovanni Colafemmina

Vai ai contenuti

Programma


W. A. Mozart

Divertimento in re magg. K 136

  • Allegro

  • Andante

  • Presto


F. J. Haydn

Quartetto in do magg. op. 76 n. 3 “ Kaiser”

  • Allegro

  • Poco adagio, cantabile

  • Menuetto allegro

  • Presto


A. Piazzolla

  • Violentango

  • Meditango

  • Escualo

  • Oblivion

  • Libertango


QUARTETTO MERIDIES

CARMELO ANDRIANI, violino
GENNARO MINICHIELLO, violino
GIUSEPPE PASCUCCI, viola
GIOVANNA D'AMATO, violoncello



Il Quartetto Meridies si è costituito nel 1992 ed è formato da musicisti che hanno studiato e si sono perfezionati sotto la guida di illustri docenti quali F. Ayo, R. Brengola, B. Giuranna, P. Vernikov, I. Grubert, M. Varshavskij, e risultati vincitori di concorsi presso importanti Orchestre ed Enti Lirici.
Particolarmente importanti, per la crescita e la formazione musicale del gruppo, sono stati gli incontri con il Quartetto Borodin, il Quartetto Amadeus ed il Quartetto di Tokyo. Numerosi sono i concorsi nei quali il Quartetto si è affermato, tra gli altri: "A.M.A. Calabria" di Lamezia Terme, "Aulos" di Rimini, "Barrasso" di Pescara, "Curci" di Barletta, "Di Martino" di Napoli.
Fin dal suo esordio il Quartetto si è distinto per la solidità dell'insieme e le brillanti doti tecniche ed espressive; è stato invitato ad esibirsi presso importanti Istituzioni Concertistiche in Europa e nel resto del mondo, quali la Bosh-Siemens Hall (Berlino), il Wesleyan College of Macon (Stati Uniti), il Cesky Krumlov International Music Festival (Praga), il Festival Internazionale Nancyphonies (Francia), il Festival Internacional de Musica de Camara de Albacete (Spagna), il Festival Internazionale Musicalta (Francia), il Festival Internacional de Musica de Oropesa del Mar (Spagna), il Festival Internazionale "Da Bach a Bartok", l'Emilia Romagna Festival, il "Festival di Pasqua" di Roma, la Camerata Musicale Salentina, l'Ateneo Musica Basilicata, il "Festival di Teramo" etc. Nel 1998, su invito del Vaticano, ha suonato ad Efeso in Turchia nell'ambito dell'ultimo Concilio della Chiesa cattolica.
Ha registrato per Rai RadioTre presentando diverse prime esecuzioni e per Rai-International un video live con il soprano Maria Dragoni trasmesso su Rai 1 e successivamente via satellite in tutto il mondo.
Il repertorio del Quartetto spazia dai classici e romantici europei - Beethoven, Mozart, Brahms - agli autori americani e sudamericani - Piazzolla, Villa-Lobos - dai capisaldi della letteratura quartettistica a opere meno conosciute.
Fra gli artisti con i quali il quartetto ha collaborato figurano Maxence Larrieau, Pierluigi Camicia, Maria Dragoni, Darko Brlek, Andrea Bacchetti, Quartetto Foné, Claudi Arimany, Ramzi Yassa etc.
Ha inciso per l'etichetta discografica Niccolò, la prima registrazione italiana dello Stabat Mater di Luigi Boccherini nella versione originale, in collaborazione con il soprano Elena Cecchi Fedi. Di recente è uscito il secondo CD interamente dedicato al Tango argentino di Astor Piazzolla.
Numerose le collaborazioni con personaggi del mondo del cinema e del teatro da Giancarlo Giannini, Michele Placido, Alessandro Haber a Rocco Papaleo.



Ass. Culturale "Giovanni Colafemmina"
Torna ai contenuti